top of page
  • Immagine del redattoreUfficio Stampa

PFF IL PALAGIACCIO CEDE DOPO UN TEMPO SUPPLEMENTARE


Niente da fare per la PFF IL PALAGIACCIO che ridotta ai minimi termini a causa di infortuni e influenze di stagione gioca in sei contro una forte Cestistica Spezzina.

Sostanzialmente una partita in equilibrio per tutti e quattro i tempini che si conclude dopo un over time

in favore di La Spezia.

Da segnalare le tre triple del capitano Rossini e la prestazione di Laura Cremona che contribuisce con 19 punti e 5 rimbalzi.

De Cassan in doppia doppia con 15 punti e 16 rimbalzi come anche Reani anche lei in doppia doppia con 14 punti e 11 rimbalzi. Obouh Fegue chiude la partita con 15 rimbalzi e 7 stoppate .

Due partite consecutive perse di poco, che hanno messo a dura prova le gigliate ma che hanno dimostrato di saper reagire ai momenti di difficoltà. Prossimo match contro Gap Roma al quale le ragazze di Coach Corsini inizieranno a lavorare già dal prossimo martedì.

“Sono orgoglioso di essere l’allenatore di queste ragazze” – commenta Corsini a caldo “ e sono fiducioso che il lavoro che abbiamo iniziato porterà i risultati che ci siamo prefissati”.


PFF IL PALAGIACCIO 66

CUS CAGLIARI 70

(8-12, 27-26, 39-35, 57-57, 66-70)

PFF IL PALAGIACCIO : Rossini M. n.e., Cremona 19, Obouh Fegue 9, Rossini S. 9, Poggio, Reani 14, Polini, Torricelli n.e., Nidiaci n.e., De Cassan 15 – All. Corsini – Pilli - Biscetti


CESTISTICA SPEZZINA: Nerini n.e., Colognesi 12, Templari 19, Zolfanelli 15, Castellani 6, Pini 6, Delboni 3, N’Guessan 9, Guzzoni n.e., Amadei – All. Corsolini – Sturlese - Zampieri


Arbitri: Mariotti di Pisa e Buoncristiani di Prato


131 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page